Partecipa a Sesto Daily News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Alberto Gimignani: Torno negli States, un nuovo film dal finale divertente!

Sono bello, solare e figo, rivivrei la mia vita!

Condividi su:

Alberto Gimignani nasce nell'agosto del '61 e trascorre la sua vita a Firenze fino al 1984, dove lo stesso all'età di quattordici anni comincia a coltivare la sua passione artistica attraverso spettacolini amatoriali.

Dopo aver frequentato la Bottega Teatrale di Vittorio Gassman, in ammissione l'attore risultò tra i 10 fortunati che presero parte alle lezioni, anche se Alberto frequentò solamente un anno la stessa, per poi trasferirsi a Roma. La sua prima apparizione ne: "La Famiglia" di Ettore Scola nella parte di Giulio, successivamente interpreta il fisico Emilio Segrè ne "I ragazzi di via Panisperna" di Gianni Amelio.

Il personaggio che lo rivela all'attenzione del grande pubblico è "Trevi" ne "La piovra 4" al fianco di Michele Placido.

Si alterna tra ruoli televisivi e cinematografici di grande intensità tra i quali ricordiamo "Il Biondo" nel film "Il partigiano Johnny" di Guido Chiesa, e "Renzo" il papà di Francesco nel "Il Signor 15 Palle" di Francesco Nuti....

Ma l'attore Gimignani è un fiume in piena e oltre a prendere di petto la vita la vive intensamente godendo di qualsiasi gratuità lei gli offra.

Ed eccolo qui, in un'intervista "particolare", dato che è stata più una chiacchierata al telefono con tanto di risate sonore, battute ed intercalari!

-Pronto, Alberto?- "Ehi, ciao! Pensavo venissi su per un caffè con il registratore!" Comincia così la nostra telefonata ad Alberto Gimignani, il "Trevi" de: La Piovra, entrato nel cuore degli italiani ed ancora oggi rimasto... con dimora fissa!

-Qualche consiglio??-

"Fregarsene di tutto e di tutti, essere se stessi quanto più possibile, sposare un donna ricca che ti mantenga nei momenti di crisi!" -Il tuo percorso continua imperterrito...a chi devi il tuo successo?- "Alla Piovra IV perchè ancora oggi mi permette di vivere con il mio lavoro e a Betty Boop, un corto dove finalmente ho fatto un personaggio che mi piaceva!"

-Chi ringrazieresti?-

"Mario Peca, un professore di lettere purtroppo scomparso, sconosciuto ai più, che negli anni 70 fece entrare me 14 enne nel Gruppo di sperimentazione audiovisiva Mìmesis. Da li è nato tutto! E poi immancabilmente i miei genitori, che a certe mie scelte non mi hanno mai ostacolato. Sai...sono molto felice della mia vita, sto facendo tutto quello che ho sempre sognato di fare...sono soddisfatto e non ho rimpianti!"

-Ci racconteresti un aneddoto?-

"Ricordo spesso Vittorio Gassman, quando frequentavo la sua Bottega, mi vedeva recitare e mi diceva: Tu sei schifosamente fresco! Oltre ad essere un paraculo! E questo perchè ero troppo pimpante e superattivo...vedo molti miei coetanei, con poca energia, quasi pensionati insomma...io invece mi sento ancora pronto a fare, pensare, progettare!"

-Un progetto imminente?-

"Sai quelle cose che nascono quasi a tavolino? Beh...ne sto attuando una tipo questa! Con Cecilia Miniucchi, una mia amica di Roma, regista del film Expired, stiamo attuando un progetto, da girare in Italia, a Roma e parte in America, dove sono già stato e dove sto per tornare in Giugno prossimo...una storia di ritrovamento e cambiamento con un finale divertente...che per ovvietà non posso rivelare, ma ti prometto che quando potrò farlo ti chiamerò!" Mi piace lavorare in America, ci vivo bene, negli States quando si deve fare qualcosa si fa, sono pratici, concreti, parlano meno di noi italiani e fanno più cose."

-Se dovessi tornare indietro nel tempo, cosa non rifaresti?-

"Rifarei proprio tutto, professionalmente, scelte di vita... rivivrei la mia vita, ci metterei la firma!"

-Sapresti definirti in tre aggettivi?-

"Certo! Generoso...Anzi no! Bello, solare e figo!!"

Alberto Gimignani è un'esplosione, una risata continua, solare? Ne siamo convinti!! Ma anche disponibile, altruista e soprattutto un attore che una volta conosciuto difficilmente si può dimenticare, perchè Alberto è Alberto e questo...ahinoi, lo sa anche lui!

Stelle di Giorno vi aspetta qui, domani, per un'altra intervista, un'altra emozione!

Condividi su:

Seguici su Facebook