Partecipa a Sesto Daily News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

FOTO PERSONALI CONDIVISE ONLINE SENZA PERMESSO: FACEBOOK ANNUNCIA AZIONI PESANTI

UNIVERSO DIGITALE

Condividi su:

Facebook annuncia azioni pesanti contro la divulgazione di foto personali online senza permesso dei diretti interessati. Dopo i tanti casi (alcuni dei quali hanno avuto epiloghi letali) di divulgazione di files finiti in rete senza che il protagonista desse il permesso di diffondere foto e video, sono arrivate tantissime richieste alle associazioni (che tutelano i ragazzi sul web) e alle autorità che si sono adoperate per "smuovere" Facebook in modo che intensifichi la lotta a questo fenomeno sempre più preoccupante.

La chiamano "revenge porn" e consiste nel lanciare sul web foto o video di una ex o di un'amica non particolarmente stimata, vendicandosi in uno dei modi più pericolosi e virali possibili. Facebook, Instagram e Messenger sono i canali interessati da questa novità: gli utenti di questi social potranno segnalare le foto incriminate che saranno analizzate da una specie di commissione che potrà disattivare l'account di chi ha pubblicato quei files.

Sarà introdotto anche il "photo-matching" che consentirà di riconoscere le immagini in modo da aiutare a contrastare ulteriori tentativi di condivisione delle foto: se qualcuno cercherà di ricondividere l’immagine dopo che questa è stata segnalata e rimossa, l’utente sarà avvisato della violazione e sarà impedito di condividere la foto. 

Condividi su:

Seguici su Facebook