Partecipa a Sesto Daily News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Il Reiki

Yin e Yang

Condividi su:

Secondo la tradizione orale conosciuta in occidente Mikao Usui era un monaco cristiano nato in Giappone nella seconda metà del XIX secolo, che dopo anni di faticose ricerche e in seguito ad un’intensa esperienza mistica, scoprì il Segreto della Guarigione chiamato Reiki. Il Reiki è una tecnica di riequilibrio energetico che ci mette in contatto con l’energia a lungo dimenticata e che pervade tutta la vita e ci insegna di nuovo ad amarci.

Secondo la filosofia indiana, tibetana, cinese ed ora anche le scienze moderne, noi siamo circondati da un universo vivo che è fatto di energia. Al fine di perseguire una vita realizzata, l’imperatore giapponese Meji (1868-1912) indicò i cinque principi che costituivano le linee guida per conseguire una vita realizzata e che furono adottate dal Dr. Usui, perché noi potessimo inserirle nelle nostre vite ed essere aiutati ad essere canali dell’energia vitale universale.

Ecco i 5 principi:

1 NON ESSERE ARRABBIATO.
I modi per rinunciare alla rabbia sono il perdono di noi stessi e degli altri.

2 NON TI PREOCCUPARE
La preoccupazione nasce dall’insicurezza. Le preoccupazioni e l’ansia denotano mancanza di fiducia. Rinunciare alla preoccupazione vuol dire godersi la vita attimo per attimo.

3 SII GRATO
Chi fa Reiki scopre l’importanza di dire grazie. Ringraziare vuol dire accogliere ciò che ci circonda.

4 LAVORA CON IMPEGNO
Questo principio si riferisce al lavoro su noi stessi. Pratica la meditazione e lavora sulla tua crescita personale.

5 SII RISPETTOSO VERSO GLI ALTRI
Per prendermi cura di me stesso devo prendermi cura del mio corpo ed amarlo. Per prendermi cura di qualcuno devo nutrire un profondo rispetto per lui e avere una sentita comprensione per le sue esigenze.

Condividi su:

Seguici su Facebook