Partecipa a Sesto Daily News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

La pranoterapia

Yin e Yang

Condividi su:

La pranoterapia è una tecnica energetica che consiste nell’apporre le mani sul cliente da parte del pranoterapeuta il quale grazie al prana ristabilisce l’equilibrio energetico nell’organismo della persona trattata. Le popolazioni dell’antico Egitto conoscevano questa  energia ed  erano in grado di curare e guarire con l’imposizione delle mani, sono stati infatti trovati molti geroglifici rinvenuti durante gli scavi archeologici.

All’interno del nostro corpo avviene un movimento dell’energia pranica attraverso dei canali energetici. Componenti fondamentali del sistema di distribuzione del prana sono:
    • Sette chakra principali ( spirali dove scorre l’energia)
    • Il canale centrale SUSHUMMA (collegamento tra energia della terra e del cielo)
    • Le due nadi IDA e PINGALA (il canale dell’energia femminile e maschile)

    
Ogni emozione non consapevolizzata o sentimento non espresso genera un blocco energetico nel sistema. La caratteristica fondamentale della pranoterapia è il rispristino energetico di questo sistema che si esprime con un risveglio di consapevolezza, amorevolezza e maggior voglia di vivere. Questo cambiamento si rileva anche nell’aura della persona trattata che è un campo luminoso che circonda e compenetra il corpo fisico ed è in relazione con i sette  chakra. Dopo il trattamento risulta più ampia e luminosa.

Il pranoterapeuta aiuta la persona a tornare nel suo stato naturale di benessere nel quale può prendere consapevolezza delle vere cause del proprio malessere e attuare i cambiamenti necessari.

    “Abbi buona cura del tuo corpo, è l'unico posto in cui devi vivere.”
    Jim Rohn

 

Condividi su:

Seguici su Facebook