CANTA STORIE DEI TEMPI MODERNI

Tornano i Royksopp, duo elettronico norvegese con il CD “The Inevitable End”

| di Francesco D'Argento
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

E’ dal 2001 che dominano incontrastati la scena elettronica mondiale, da quel miracoloso cd d’esordio "Melody A.M."
Il merito è della loro sapiente miscellanea di suoni e generi presentati nei loro brani, voci abbozzate, suoni algidi e ballate minimali capaci di emozionarti.
A maggio avevano rilasciato un EP con la cantante Robyn, ormai da anni al loro fianco e diventata una vera e propria musa ispiratrice.  La cantante svedese, nonostante la carriera da solista, è con loro che splende davvero di luce propria e con la sua voce perfettamente inserita nei magheggi dei Royksopp si fa conoscere al grande pubblico. Il primo estratto, che da anche il titolo alla raccolta è "Do It Again" e ci ha fatto ballare nelle discoteche questa estate.
A sorpresa sono qui a recensire il nuovo disco "The Inevitabile End" uscito il 10 novembre.
Come primo singolo estratto proprio un remix di un pezzo già contenuto nel precedente EP, “Monument”, come a significare un continuum, molto più maturo, profondo ed evocativo.
Non è la prima volta che sperimentano questo gioco: anche nel 2009 avevano pubblicato la raccolta “Junior” e a seguire “Senior”, dove infatti il primo era molto più leggero e ballabile mentre il secondo, solo musica, era molto più introspettivo e profondo, malinconico e melodico.
Oggi nella loro ultima fatica ritroviamo un giusto mix dei tempi andati, una sorta di sunto di chi sono e dove vogliono andare. 17 tracce molto versatili dove i generi si intersecano, si scontrano, si sciolgono e liquefanno: molto godibile l’alternanza tra ballate lente e introspettive e canzoni più ballabili e leggere.
In questo disco tra le collaborazioni anche Man Whitout Country nella splendida “Soridid Affair”.

Importante menzionare anche l’infinita produzione di remix che a detta loro gli permette di “divertirsi tantissimo a cliccare sul Pc”! Una passione che porta tanti colleghi artisti a richiedere una loro reinterpretazione dei propri brani e a creare con entusiasmanti effetti remix delle loro stesse canzoni.
 

Francesco D'Argento

Contatti

redazione@sestodailynews.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK