Schiavi dello smartphone: una realtà distorta

Rubrica Universo digitale

| di antonio giovanditti
STAMPA

Che legame c'è tra l'alienazione teorizzata dalla filosofia tra 800 e 900 e il mondo reale creato dal capitalismo selvaggio del post-2000? Che legame c'è tra la violenza individuale e sociale, l'imposizione subliminale di un sistema totalitario e la distrazione di massa?
Ci sono antidoti alla rarefazione della realtà e alla scissione mente-corpo?  Ci sono antidoti reali e non reazioni sterili alla repressione psichica, fisica e sociale che stiamo subendo? Forse vedere il problema può essere l'inizio della soluzione? Date un'occhiata al video...

Il video fa riflettere e fa pensare su quanto la società odierna sia monopolizzata dall'ossessione dell'essere sempre connessi; oggi regna l'assenza di comunicazione diretta tra le persone, mancano gli sguardi, manca la creazione di rapporti profondi. La reputazione si basa sui like, sulle condivisioni, sull'evanescenza di una faccina...

antonio giovanditti

Contatti

redazione@sestodailynews.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK