QUANTA ACQUA BERE E PERCHÉ FA BENE AI MUSCOLI

Vivi yoga

| di Angel Green eyes. A.
STAMPA

Sappiamo tutti che l’acqua è una sostanza importantissima per il nostro corpo. Non tutti, però, sanno che è indispensabile anche per sostenere il sistema muscolare. Oggi, voglio spiegare che relazione c’è tra muscoli e acqua e far capire quanta acqua bere ogni giorno per assicurarsi una corretta idratazione. Un litro, un litro e mezzo, due o forse tre?

*Un corpo idratato è un corpo in salute*
Il corpo umano si sà, è costituito per il 75-80% dall’acqua. Bere con regolarità durante la giornata è necessario per mantenere sempre bilanciato l’equilibrio tra liquidi in uscita e in entrata, senza correre il rischio di disidratarsi.
A cosa serve l’acqua? Ecco alcune delle sue principali funzioni:
• facilita la digestione;
• regola il volume cellulare e la temperatura corporea;
• elimina le scorie metaboliche;
• trasporta i nutrienti;
• rende più elastica la pelle;
• rafforza i muscoli.
Ecco spiegato perché bere tanta acqua è così fondamentale!

*Acqua e tono muscolare*
Parlando di idratazione non ho potuto fare a meno di tirare in ballo anche i muscoli. Quanti di voi sanno che il tessuto muscolare è costituito per il 75% dall’acqua? Pochi vero? E' bene sapere dunque, che un sistema muscolare ben idratato è un sistema muscolare più efficiente, perché l’acqua:
• aumenta l’elasticità e la tonicità dei muscoli;
• aiuta a smaltire il cortisolo, il cosiddetto ormone dello stress che, quando in eccesso, indebolisce i muscoli;
• mantiene le articolazioni lubrificate e agevola, così, l’azione muscolare.

Non solo, una buona idratazione previene anche i crampi muscolari, un disturbo molto frequente negli sportivi, negli anziani e non solo.

*Quanta acqua si deve bere al giorno?*
Molto spesso beviamo solo quando sopraggiunge lo stimolo della sete. Ma questo è un campanello d’allarme che ci avvisa che il nostro corpo è già a corto di acqua da un po’ di tempo. Bisogna anticipare la sete con una costante idratazione, quindi bere tanto e con regolarità. Tanto quanto?
Non esiste una risposta definitiva, ma posso dire che, in media, una persona che pesa 70 kg dovrebbe bere 1,5 litri di acqua al giorno, circa 8 bicchieri.

Ovviamente, questa risposta và presa con le pinze, perché il quantitativo di acqua che richiede l’organismo dipende da diversi fattori:
• Peso corporeo. Con l’aumentare del peso aumenta il fabbisogno di acqua.
• Stile di vita. Chi pratica sport deve bere molta più acqua rispetto a chi conduce una vita sedentaria.
• Traspirazione della pelle. Chi suda molto deve bere di più.
Bisogna ricordarsi che la quantità di acqua che si assume non è pari solo a quella che si beve: bisognerebbe fare un rifornimento di liquidi
ogni volta che si mangia una mela, un’insalata o anche quando si beve una tazza di tè.

*I sintomi della disidratazione*
Ho detto che la sete è il campanello di “allarme disidratazione”, ma non è l’unico. Un corpo in carenza di acqua invia tutti questi SOS: pelle poco elastica. Provate a pizzicare la pelle del braccio, se questa rimane grinzosa e non torna subito in forma significa che non è correttamente idratata;
• debolezza;
• crampi muscolari;
• mal di testa;
• stati confusionali.
Il mal di testa e gli stati confusionali segnalano già una fase di grave disidratazione. Per grave intendo una dispersione di liquidi pari a circa il 20%.( Il famoso “miraggio”). È quello che accade, per esempio, a seguito di un colpo di calore.

*Regole d’oro per non rimanere a corto di acqua*
Non voglio obbligare a tenere il conto di quanti bicchieri di acqua consumate durante la giornata. Bere non può certo diventare una ragione di stress! Voglio dare, però, alcuni consigli che sicuramente aiuteranno a rispettare l’appuntamento con l’idratazione:
• Sulla scrivania dell’ufficio non deve mancare una bottiglia di acqua. Sarà come un monito: “Ricordati di bere”.
• Assicurarsi di avere una bottiglia piena d’acqua anche sul comodino. Quante volte ci si sveglia di notte con la bocca secca e, per pigrizia, non si va a bere?
• Gli anziani avvertono poco il senso della sete, per questo rischiano la disidratazione. È utile puntare delle sveglie che suonino in determinati momenti della giornata per ricordarsi di bere.

Se volete posso suggere una “routine dell’acqua” da seguire.
Ricordate di berne un bicchiere in questi momenti della giornata:
• appena svegli;
• a metà mattina;
• prima di pranzo;
• mentre si mangia;
• a metà pomeriggio;
• prima di cena;
• durante la cena;
• prima di andare a letto.
Ed ecco totalizzati 8 bicchieri al giorno!
All’inizio si avvertirà come una costrizione, ma sappiate che, a poco a poco, bere con regolarità diventerà un atto spontaneo. Sarà semplice...
come bere un bicchiere d’acqua.
P.S. Prendetevi cura dei vostri muscoli bevendo tanta acqua, con un’alimentazione sana e con la giusta attività fisica. Non solo semplice acqua. Chi fatica a ricordarsi di bere qualche bicchiere d’acqua in più, forse si sentirà più stimolato ad assumere dei frullati o dei succhi freschi preparati in casa con frutta e verdura. Anche ciò che mangiamo contribuisce alla nostra idratazione. Pensiamo, ad esempio, a cibi ricchi d’acqua come i pomodori, i cetrioli, l’anguria e il melone.

Ecco 10 motivi importanti per bere di più e fare attenzione all’idratazione dell’organismo.

• Perdere peso
• Stimolare il metabolismo
• Allenarsi meglio
• Pelle più bella
• Prevenire il mal di testa
• Migliorare la concentrazione
• Rafforzare il sistema immunitario
• Depurarsi e digerire meglio
• Aumentare l’energia
• Sentirsi più felici

*Perdere peso*
Bere acqua aiuta a regolare lo stimolo dell’appetito e a favorire il senso di sazietà. Bere di più permette di allontanare il senso di fame – soprattutto se si tende a mangiare molto fuori pasto – e a ridurre le porzioni di cibo troppo abbondanti. La disidratazione rende più difficile per il corpo metabolizzare i grassi, per questo chi vuole dimagrire ma tende a non bere molto potrebbe incontrare delle difficoltà nel perdere peso.
*Stimolare il metabolismo*
Bere più acqua aiuta a stimolare il metabolismo e a bruciare più calorie. Secondo alcune ricerche, bere mezzo litro d’acqua nel giro di soli 30-40 minuti può incrementare la velocità a cui il nostro organismo brucia le calorie fino al 30%. Bere acqua con regolarità potrebbe essere utile per mantenere il metabolismo attivo nel corso di tutta la giornata.
*Allenarsi meglio*
L’acqua alimenta i muscoli di energia. Ecco perché si consiglia di bere prima di allenarsi o di iniziare un’attività fisica. Cogliere l’occasione degli allenamenti per bere più acqua è un’abitudine benefica dato che può contribuire a ridurre il rischio di crampi, affaticamento e distorsioni. Inoltre, chi suda deve bere di più per compensare la perdita di liquidi. La quantità di acqua da assumere dopo gli allenamenti dipende anche dalla loro durata e dai liquidi dispersi. Imparate ad ascoltare il vostro corpo per regolarvi al meglio.
*Pelle più bella*
Bere 2 litri d’acqua al giorno consente di donare al nostro organismo l’idratazione necessaria. Secondo recenti ricerche, bere acqua aiuta a combattere la pelle secca e consente all’organismo di eliminare meglio le tossine e i batteri accumulati. L’idratazione preventiva migliora l’apparenza della pelle e dona soprattutto al viso un aspetto più giovane.
*Prevenire il mal di testa*
La disidratazione è una delle cause più comuni di mal di testa. Mantenere un apporto regolare di acqua e di liquidi potrebbe dunque contribuire a prevenire molti casi di mal di testa, anche quelli dovuti all’affaticamento. È bene non sottovalutare le esigenze del nostro corpo e andare alla ricerca di quali potrebbero essere le cause del mal di testa per intervenire direttamente su di esse.
*Migliorare la concentrazione*
Basta un bicchiere d’acqua per migliorare la concentrazione. Bere un bicchiere d’acqua prima di affrontare una prova o un compito lavorativo permette al cervello di ricaricarsi e di migliorare le nostre capacità cognitive, rende più concentrati e attenti. Bere un bicchiere d’acqua soddisferebbe le esigenze di idratazione del cervello, spesso sottovalutate. A confermarlo è uno studio condotto dai ricercatori della University of East London e pubblicato sulla rivista Frontiers in Human Neuroscience.
*Rafforzare il sistema immunitario*
Bere acqua aiuta il nostro organismo a difendersi da raffreddori e malanni stagionali a prevenire l’accumulo di sali a livello dei reni, che potrebbero causare la formazione di calcoli. L’acqua mantiene la corretta densità del sangue per evitare complicazioni a livello cardiovascolare ed è utile alle ossa per mantenerle in forma e per prevenire l’artrite.
*Depurarsi e digerire meglio*
L’acqua aiuta il nostro organismo ad eliminare le tossine e i materiali di scarto che si accumulano durante le giornate. Ciò si combina all’azione regolare dell’intestino, che ci permette di espellere le sostanze indesiderate. Movimenti intestinali regolari sono fondamentali per una corretta digestione. Bere di più potrebbe aiutare ad alleviare i problemi di stitichezza.
*Aumentare l’energia*
La corretta idratazione permette al nostro organismo di lavorare al massimo delle sue capacità. Un maggior livello di energia permette di avvertire molto meno la sensazione di stanchezza. Sentirsi più energici significa anche mettere al bando la pigrizia. Si crea dunque un effetto a catena e in positivo per cui un semplice bicchiere d’acqua potrebbe farvi sentire più forti e in forma di una tazzina di caffè.
*Sentirsi più felici*
Ecco un effetto dell’idratazione che forse non conoscevate. L’acqua incoraggia il flusso di sostanze nutritive e di ormoni nel nostro organismo. Ciò può permettere un miglior rilascio di endorfine, sostanze legate alla felicità e al buonumore. Il corpo si sentirà meglio e di conseguenza la mente sarà più serena e persino l’aspetto fisico migliorerà. Quindi innondatevi di buon umore , bevete più acqua!

Buon inizio di settimana e appuntamento alla prossima settimana.

Angel Green eyes. A.

Contatti

redazione@sestodailynews.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK