Partecipa a Sesto Daily News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Mercoledì 23 febbraio inaugurazione della mostra "Metaspore" dell'artista coreano-americana Anicka Yi

Evento in Hangar Bicocca

Redazione
Condividi su:

Mercoledì 23 febbraio 2022 alle ore 17 presso Pirelli HangarBicocca ci sarà l’inaugurazione della mostra "Metaspore" di Anicka Yi.

“Metaspore” riunisce oltre venti opere di Anicka Yi (Seul, 1971; vive e lavora a New York) realizzate negli ultimi dieci anni e approfondisce l’approccio poliedrico dell’artista coreano-americana, caratterizzato dalla commistione di materiali deperibili e industriali in assemblaggi che sfidano l’aspetto immutabile della scultura e dell’installazione. L’artista si è distinta come una delle figure più radicali nel panorama contemporaneo grazie a una ricerca che si pone tra arte e scienza, combinando nella sua pratica linguaggi e tematiche provenienti da ambiti differenti: dalla filosofia alla biologia, dalla politica alla fantascienza. Con i suoi lavori Yi esplora le potenzialità di elementi invisibili ed effimeri, indagando le proprietà di materiali organici quali fiori fritti in tempura, glicerina o batteri, e creando installazioni concepite come complessi ecosistemi.

La mostra, la più completa mai presentata, è pensata come un percorso sinestetico e immersivo, partendo dai primi progetti del 2010, che si distinguono per una ricerca su materiali tattili e olfattivi, per giungere alle successive installazioni realizzate con il supporto di architetti, scienziati, profumieri, figure professionali con cui Anicka Yi ha co-creato progetti legati alle innovazioni nei campi della tecnologia e della scienza. Il titolo, “Metaspore”, prende ispirazione dal mondo biologico: le spore sono le unità cellulari che riproducono e danno origine a nuove entità viventi senza la necessità di una riproduzione sessuale, da qui il legame simbolico e concettuale con la mostra di Pirelli HangarBicocca, che si trasforma e muta nel corso del tempo.

In particolare, il progetto espositivo si sviluppa attorno alla dimensione olfattiva, presentando una serie di lavori connotati dall’uso di fragranze e dà vita a processi biologici quali la decomposizione e la metamorfosi. Ne sono esempio gli ecosistemi microbici dalle molteplici colorazioni dell’opera Biologizing the Machine (spillover zoonotica), 2022, racchiusa in grandi teche di vetro e nata dalla collaborazione con il dipartimento di Scienze dell’Ambiente e della Terra (DISAT) dell’Università degli Studi di Milano-Bicocca. Testimonianza del dialogo tra arte e scienza proposto da Anicka Yi, l’opera reagisce all’ambiente circostante, plasmando l’esperienza dei visitatori.

Vi ricordiamo che l’accesso al museo è garantito solo se in possesso di “Super Green Pass”. Al fine di assicurare l’esperienza di visita in totale sicurezza, gli accessi all’inaugurazione di mercoledì 23 febbraio sono contingentati nella quantità e nella frequenza in fasce orarie predefinite dalle 17 alle 23. Per prenotazioni qui


Anicka Yi. Metaspore
24 febbraio 2022–24 luglio 2022
giovedì–domenica, 10.30–20.30
INGRESSO GRATUITO
PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA

Condividi su:

Seguici su Facebook