Partecipa a Sesto Daily News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Referendum: A Sesto affluenza del 33%

I dati cittadini relativi al referendum di domenica 17 aprile

Condividi su:

Si è votato ieri 17 aprile il referendum abrogativo sul rinnovo delle concessioni alle piattaforme che si trovano a meno di 12 miglia nautiche dalla costa. Ricordiamo il quesito su cui era basato il referendum: i promotori, tra cui sei regioni (Basilicata, Sardegna, Veneto, Liguria, Puglia e Campania) chiedono di votare 'Sì' per non rinnovare le concessioni alle piattaforme che si trovano a meno di 12 miglia nautiche dalla costa. Nel quesito, che riguarda solo la durata delle trivellazioni già in atto entro le 12 miglia e non le attività petrolifere sulla terraferma, si chiede sostanzialmente: "Volete che, quando scadranno le concessioni, vengano fermati i giacimenti in attività nelle acque territoriali italiane anche se c'è ancora gas o petrolio?". Se vincerà il fronte del sì, sarà abrogato l'articolo 6, comma 17, del Codice dell'Ambiente quello secondo il quale le trivellazioni dovranno continuare fino a esaurimento del giacimento. E, di conseguenza, le concessioni verrebbero interrotte allo scadere del contratto, senza che ci sia quel rinnovo automatico attualmente in vigore e in contrasto, come sottolineano i promotori, con la direttiva europea che prevede l'obbligo di ricontrattazione di ogni concessione arrivata a scadenza.

Alle ore 23 si sono chiuse ufficialmente le urne. A Sesto San Giovanni l'affluenza totale è stata del 33,32%. Su 58357 aventi diritto al voto, ci sono stati 19445 votanti di cui 9328 maschi e 10117 femmine. 

dati : www.sestosg.net/

 

Condividi su:

Seguici su Facebook