Partecipa a Sesto Daily News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

31 Ottobre 2016 BUONGIORNO DA SESTO DAILY NEWS

Dolcetto o scherzetto?

Condividi su:

31 Ottobre 2016 BUONGIORNO DA SESTO DAILY NEWS

Dolcetto o scherzetto?

La festa di Halloweem celebrata nella notte del 31 ottobre, trae le sue origini da ricorrenze celtiche, anche se quella che noi conosciamo, importata dagli Stati Uniti è più da considerarsi una festa commerciale dai toni macabri, con sfilate in costume,feste in discoteca e bambini che passano di casa in casa, con cesti e borse, ponendo la domanda ricattatoria “ Trick or treat?” in italiano “ dolcetto o scherzetto? “ .

La principale protagonista della festa, legata alla morte ed all'occulto era la rapa intagliata, in seguito sostituita con la zucca dagli immigrati irlandesi e scozzesi in Nord America in quanto disponibile in quantità molto più elevate, e inoltre più semplice per le sue dimensioni da Intagliare.

La rapa ed ora la zucca è legata al personaggio di Jack-o-lantern , un fabbro astuto, avaro e ubriacone, che un giorno al bar incontrò il diavolo. A causa del suo stato d'ebbrezza, la sua anima era quasi nelle mani del diavolo, ma, jack , riuscì a far trasformare il diavolo in una moneta promettendogli la sua anima in cambio di un'ultima bevuta.

Jack mise il diavolo nel suo borsello, accanto ad una croce d'argento, cosicché egli non potesse ritrasformarsi. Allora il diavolo gli promise che non si sarebbe preso la sua anima nei successivi dieci anni e Jack lo lasciò libero. Dieci anni dopo, il diavolo si presentò nuovamente e Jack gli chiese di raccogliere una mela da un albero prima di prendersi la sua anima. Al fine di impedire che il diavolo discendesse, il furbo Jack incise una croce sul tronco. Soltanto dopo un lungo battibecco i due giunsero ad un compromesso: in cambio della libertà, il diavolo avrebbe dovuto risparmiare la dannazione eterna a Jack.

Durante la propria vita commise tanti peccati che, quando morì, rifiutato dal paradiso e presentatosi all'Inferno, venne "cordialmente" scacciato dal demonio che gli ricordò il patto ed era ben felice di lasciarlo errare come anima tormentata. All'osservazione che era freddo e buio, il demonio gli tirò un tizzone ardente, che Jack posizionò all'interno di una rapa che aveva con sé.

Cominciò da quel momento a girare senza tregua alla ricerca di un luogo su cui riposarsi.

 

 


 

Condividi su:

Seguici su Facebook