Partecipa a Sesto Daily News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Preparativi per l'Expo...Iniziamo con i turisti.

Si tratta della tassa di soggiorno che potrebbe divenire realtà anche a Sesto San Giovanni.

Redazione
Condividi su:

Si tratta della tassa di soggiorno che potrebbe divenire realtà anche a Sesto San Giovanni. 

Il regolamento, allineato a quello di Monza, prevede un"'aggiunta"  di 50 centesimi per gli alberghi a una stella, 1 euro per i due, 1,50 per i tre stelle e infine 2 euro per gli hotel a quattro stelle.

La previsione, stimata sul periodo dell'Expo, parla di entrate di circa 200mila euro per le tasche del Comune. 

Tali fondi verrebbero subito reinvestiti per la manutenzione cittadina e il verde della città.

Gli uffici comunali hanno fatto i conti tenendo conto delle presenze medie annuali, che portano 250mila pernottamenti nelle 24 strutture ricettive presenti in città.

I bambini fino ai 10 anni e chi verrà a  Sesto per curare patologie verrà esentato dal balzello.

Verrà discussa ufficialmente in Consiglio comunale a settembre la delibera della giunta che era arrivata nelle scorse settimane.

 

Condividi su:

Seguici su Facebook