Esce oggi “RINT’ ‘O POSTO SBAGLIATO”, il nuovo disco di ENZO GRAGNANIELLO

Attitude for music

| di Antonio Giovanditti
STAMPA

Si intitola “RINT’ ‘O POSTO SBAGLIATO” il nuovo disco (in uscita oggi) dell'artista partenopeo ENZO GRAGNANIELLO; si tratta del ritorno del cantautore napoletano, dopo la pubblicazione nel 2019 del precedente album “Lo chiamavano Vient’ ‘e terra” e della successiva vittoria, per la quarta volta nella sua carriera, della Targa Tenco 2019 come miglior album in dialetto.

Anticipato dal singolo e video “‘O razzism’”, impreziosito dal featuring di Raiz, “Rint’ ‘o posto sbagliato” è un disco di sensazioni sulla vita: dodici brani nati spontaneamente in napoletano, dialetto in cui, secondo l’autore, si riesce meglio a trasformare tutto in una chiave poetica. Fa eccezione il brano “Scrivi una canzone per mia madre”, scritto in italiano. 

Ascoltando i brani troviamo racchiusi tanti temi diversi, tante riflessioni; dal razzismo visto come una larva che si annida nelle menti delle persone, alla lontananza di chi lascia la propria terra per lavoro, alla sofferenza delle donne abbandonate e sole, al bene che non rispettiamo e a cui chiudiamo la porta, al tema di introspezione, all’invito infine ad imparare ad amare, se stessi e il prossimo. 

Un nuovo tassello che si aggiunge alla lunghissima carriera del musicista, autore e compositore, da decenni voce profonda e appassionata della Napoli più autentica. Artista legato visceralmente alla sua città, anche in questa ultima fatica discografica Enzo Gragnaniello cura interamente testi e arrangiamenti, realizzati nell’intimità della sua casa nei quartieri spagnoli di Napoli.

Antonio Giovanditti

Contatti

redazione@sestodailynews.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK