DEPECHE/MARSHEAUX

Il duo femminile synth-pop greco ci regala un nuovo straordinario EP

| di Francesco D'Argento
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview


Quando cover di brani importanti, pietre miliari della musica contemporanea, vengono riproposti, c’è sempre la paura di rovinarli.

Non è questo il caso: le due ragazze greche Marianthi Melitsi e Sophie Sarigiannidou (originarie di Salonicco) in attività dal 2002, ci propongono il loro nuovo lavoro "A BROKEN FRAME".

L’originale album del 1982 è dei Depeche Mode, forse uno dei loro lavori meno conosciuti: ora risplende di un sound accattivante, non stravolto ma impreziosito dalle loro sublimi voci e dal gentile tocco femminile e da un sound molto più curato e dark.

Rivisitato traccia per traccia è un gioiello moderno di sound retro-futuristico.

Lanciato su Soundcloud con una serie di teaser e digitalmente su iTunes a gennaio è stato amore a primo ascolto.

Già autrici della bellissima cover di Eyes Without a Face di Billy Idol, non si smentiscono: il loro amore per l’elettronica anni 80 è immenso e lo si capisce dalle canzoni, un sinuoso virtuosismo di sonorità e voci, pathos interpretativo, perfettamente a loro agio.

Sperando di sentirle presto dal vivo in Italia, vi invito all’ascolto di questo EP da cui difficilmente riuscirete a staccarvi.

 

 

Francesco D'Argento

Contatti

redazione@sestodailynews.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK