Partecipa a Sesto Daily News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Falafel

Sapori medio orientali

Condividi su:


 

Falafel

Sapori medio orientali

Queste polpette di ceci che possono essere sia un antipasto che un secondo piatto mi piacciono molto, e se chiudo gli occhi hanno il potere di riportarmi in luoghi che non vedo da ormai troppo tempo.

Questa foto trovata sul web, mi ha riportato alla mente un locale di Istambul, che li friggeva all’aperto e li inseriva in un pane Pitta con pomodoro insalata e salsine varie. Io purtroppo non riuscii ad assaggiare, quel street-food , ma il profumo del fritto, è ancora ben presente nella mia mente.

Ammollare per una notte in acqua fredda 300 grammi di ceci secchi.

Sgocciolarli, asciugarli e porli in un mixer con una cipolla media, due spicchi d’aglio e un mazzetto di prezzemolo..

Frullarli e poi porli in una ciotola, unire un cucchiaino di cumino, salare pepare, coprire con della pellicola e riporre in frigo per almeno un paio d’ore.

Aggiungere all’impasto 100 grammi di farina, amalgamare per bene e provare a fare una polpetta. Se si sbriciola, aggiungete all’impasto un cucchiaio di farina, rimpastate per bene e riprovate. Se si sbriciola unite altra farina, un cucchiaio alla volta finché la polpetta di prova, non sarà compatta. La farina necessaria dipenderà molto dall’umidità dei ceci, in ogni caso, come per gli gnocchi di patate, meno farina si renderà necessaria, più buona sarà la vostra preparazione.

Preparare tutti falafel, a me piacciono sferici, e grossi come una noce, ma se volete potete appiattirli o dargli la forma che preferite.

Scaldare abbondante olio e friggerli pochi alla volta, per non abbassare la temperatura dell’olio, fino a quando sono ben dorati.

Io li dispongo nei piatti a corona, ponendo al centro dello yogurt greco condito, con erba cipollina, sale, pepe, peperoncino e olio.

 

Condividi su:

Seguici su Facebook