Partecipa a Sesto Daily News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Galletti marinati alla griglia

Domani è domenica e per cui griglia

Condividi su:

Galletti marinati alla griglia

Domani è domenica e per cui griglia

Questa foto che ho trovato sul web, rende molto l’idea di quello che  dovrete fare.

Aprire a libro i galletti, eliminando con l’aiuto di un trinciapollo la colonna vertebrale. Poi con le mani, schiacciateli sul tagliere in modo da renderli il più piatti possibile. Il crack che sentirete, sarà il segnale che state ben facendo.

Ungete  i galletti con  poco  olio  e  conditeli da entrambi le parti con sale, pepe, ed aghi di rosmarino. Poneteli in un contenitori e irrorateli con del succo di limone e vino bianco. Unite anche degli spicchi di aglio e fate marinare per almeno 4 ore, meglio ancora per una notte in frigorifero.

Scolate i galletti dalla marinate e cuoceteli  sul vostro barbecue a calore diretto, per una mezzora, partendo dal lato carne, in modo che il grasso della pelle sciogliendosi li renda morbidi e rigirandoli un paio di volte, fino a renderli croccanti da entrambi i lati.

Ricordate che il pollame  va mangiato ben cotto e per cui eventualmente  prolungate la cottura, se il tempo da me indicato non dovesse essere sufficiente.

Ricordate inoltre di lavarvi, le mani con acqua calda e sapone tutte le volte che toccate il pollame crudo. Eviterete il rischio di contrarre malattie come la salmonellosi.


 

Condividi su:

Seguici su Facebook