FRIDA KAHLO, IL CAOS DENTRO – ALLA FABBRICA DEL VAPORE

Dreaming of art

| di Chiara Nicolini
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

A Milano dal 10 ottobre al 28 marzo è cominciata l’esposizione su Frida Kahlo dal titolo “Il caos dentro” in cui è possibile seguire dei percorsi tematici per immergersi completamente nel mondo di Frida e accedere a focus dedicati alle singole opere. Si tratta di una modalità nuova per approfondire la conoscenza dell’artista messicana grazie a contenuti che spaziano dal rapporto di Frida con il corpo, alle sue relazioni con la politica, fino al valore di una pittura che va ben oltre la leggenda pop.

Oltre alle opere d’arte proiettate nel rispetto dei colori originali, si ammireranno anche centinaia di fotografie personali, ritratti d’autore, lettere, pagine di diario, abiti e gioielli ispirati all’artista. In questo viaggio sarà anche possibile apprezzare gli angoli più rappresentativi della sua storica abitazione di città del Messico. La “A Casa Azul”, oggi trasformata nella sede del museo a lei dedicato, dove visse sin da bambina con la sua famiglia e poi con il marito Diego Rivera. Questa mostra racconta la storia di un’artista unica, percorrendo i luoghi della sua vita: la sua camera da letto, il suo studio, il giardino. Nel percorso lo spettatore comprende profondamente la relazione di Frida con il marito, l’artista Diego Rivera e attraverso gli scatti del fotografo Leo Matiz, si legge una storia intima e personale della donna icona dell’arte contemporanea.

La mostra è pensata per essere come una trama in cui le tappe fondamentali sono cucite in corrispondenza agli eventi più significativi della vita dell’artista. Si potrà scoprire lo sviluppo del suo stile creativo in qualità di pittrice oltre alle complicazioni di salute che dovette affrontare nel tempo; la sua grande passione politica e sociale e gli aspetti sentimentali chela riguardano. Un universo complesso quello di questa artista, nel quale il dolore e l’estasi si mescolano, creando la base sulla quale prende forma un’affascinante opera. Lo spettatore potrà immergersi nel suo mondo, dal punto di vista artistico, conoscendo i dettagli del suo profilo privato. Si tratta di un tour che avrà inizio dalla casa fino a raggiungere gli angoli più ermetici del suo mondo e delle sue visioni.

Per informazioni sui biglietti: https://mostrafridakahlo.it/

Chiara Nicolini

Contatti

redazione@sestodailynews.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK