Partecipa a Sesto Daily News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

"TRIESTE È BELLA DI NOTTE", "A LETTO CON SARTRE", "IL PRIMO GIORNO DELLA MIA VITA": tre film in uscita in questi giorni

Lo sguardo indiscreto della settima arte

Redazione
Condividi su:

-TRIESTE È BELLA DI NOTTE

Data di uscita: 23 gennaio 2023
Genere: Documentario
Anno: 2022
Regia: Matteo Calore, Stefano Collizzolli, Andrea Segre

Trieste è bella di notte, film diretto da Andrea Segre, Stefano Collizzolli e Matteo Calore, è un documentario che racconta ciò che accade nel confine tra Slovenia e Italia, qualche chilometro sopra Trieste, dove giungono i migranti asiatici della rotta balcanica. Dopo essere riuscite ad attraversare la frontiera, queste persone rischiano di essere rimandati indietro, in Bosnia, se fermati dalle guardi italiane. Così facendo, viene tolta la loro possibilità di un'identificazione e di una richiesta di asilo.
I fermi da parte delle guardie italiani sono operazioni che il nostro Ministero dell'Interno ha introdotto nel maggio del 2020, definendole "riammissioni formali". Successivamente, nel maggio 2021, il Tribunale di Roma ha decretato che sono illegali e sono state sospese, ma il 28 novembre 2022, con il passaggio al nuovo governo, queste operazioni sono state riattiviate. A raccontare cosa si cela dietro di esse, come avvengono e soprattutto cosa accade a chi le subisce, sono alcuni migranti respinti. Le storie di questi uomini e di queste donne vengono raccontate tramite le immagini raccolte con gli smartphone durante il viaggio, mettendo in luce le contraddizioni e il dibattito interno che vivono le Istituzioni italiane.
Nel frattempo un gruppo di migranti pakistani e afghani, radunato in una casa abbandonata a Bihać, in Bosnia, è pronto a mettersi in viaggio, diretto verso l'Italia. Cosa accadrà loro? L'Italia e gli altri Stati europei continueranno a respingerli?

-A LETTO CON SARTRE

Data di uscita: 26 gennaio 2023
Genere: Commedia, Drammatico, Sentimentale
Anno: 2021
Regia: Samuel Benchetrit
Attori: Joey Starr, Bouli Lanners, François Damiens, Ramzy Bedia, Vanessa Paradis, Gustave Kervern, Valeria Bruni Tedeschi, Raphaelle Doyle, Constance Rousseau, Vincent Macaigne, Bruno Podalydès, Jules Benchetrit, Thierry Gimenez, Jean-Pierre Martinage

A letto con Sartre, film diretto da Samuel Benchetrit, è ambientato in una cittadina nei pressi di un porto a nord della Francia, dove le persone trascorrono la loro vita isolate e col tempo si sono abituate alla violenza. La loro esistenza viene sconvolta improvvisamente da arte e amore, che iniziano a influenzarle fortemente.
Tra di loro c'è il boss locale, Jeff (François Damiens), che cerca di conquistare la cassiera di cui si è innamorato con poesie d'amore, alquanto discutibili. Poi abbiamo i suoi due tirapiedi Jesus (Joey Starr) e Poussin (Bouli Lanners), impegnati a organizzare un party per la figlia adolescente di Jeff e perfino disposti ad aiutare la ragazza a fare colpo sul tipo che le piace. Infine, Jacky (Gustave Kervern), uno scagnozzo che grazie all'amore per una donna scopre l'arte del teatro e, pur di starle vicino, si ritrova a recitare in una pièce sulla vita sessuale di Sartre e Simone de Beauvoir.
È così che la poesia, l'arte e il teatro aiuteranno questi personaggi a dare un senso alla loro vita, mostrando come spesso anche i più "duri" abbiano un cuore tenero.

-IL PRIMO GIORNO DELLA MIA VITA

Data di uscita: 26 gennaio 2023
Genere: Commedia, Drammatico
Anno: 2023
Regia: Paolo Genovese
Attori: Toni Servillo, Valerio Mastandrea, Margherita Buy, Sara Serraiocco, Gabriele Cristini, Giorgio Tirabassi, Lino Guanciale, Antonio Gerardi, Lidia Vitale, Vittoria Puccini, Elena Lietti, Thomas Trabacchi, Davide Combusti

Il primo giorno della mia vita, il film diretto da Paolo Genovese, mette al centro della storia l'enorme valore della vita di ogni essere umano. Nel film si intrecciano le vicende di un uomo (Valerio Mastandrea), due donne (Margherita Buy e Sara Serraiocco) e un ragazzino (Gabriele Cristini). Ognuno di loro ha un motivo preciso per essere disperato, tanto da arrivare a chiedersi perché mai dover continuare a vivere.
Un giorno tutti questi personaggi in momenti diversi della loro vita si imbattono e conoscono un uomo misterioso (Toni Servillo). Sarà quest'ultimo a dare loro la possibilità di osservare cosa potrebbe accadere nel mondo, quando non ci saranno più.
È così che i quattro protagonisti avranno a disposizione una settimana per osservare sé stessi dal di fuori, per vedere cosa lascerebbero e come reagirebbero parenti e amici alla loro dipartita. Quest'esperienza rappresenterà per tutti l'occasione per tornare ad apprezzare di nuovo la vita.

Condividi su:

Seguici su Facebook