Photofestival 2020 | La fotografia in mostra a Melegnano

PHOTO

| di redazione
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

In occasione della 15a edizione di Photofestival, la grande rassegna milanese di fotografia d’autore, al Castello Mediceo di Melegnano vanno in scena le mostre di Enrico Sacchetti e Veronica Benedetti, mentre la Biblioteca Civica ospita il Collettivo Milano Fotopoetica.

Un affascinante viaggio fotografico tra più grandi siti scientifici del mondo capaci di svelare i misteri dell’universo; il suggestivo racconto per immagini di un edificio in cui prende vita un dialogo tra il corpo dell’artista e lo spazio circostante; un percorso immaginario per le strade di Milano attraverso fotografie, illustrazioni e poesia: sono questi i temi delle tre mostre fotografiche in esposizione a Melegnano nell’ambito della 15a edizione di Photofestival, la rassegna di fotografia d’autore in programma fino al 15 novembre con un ricco calendario di appuntamenti diffusi nell’intera Città Metropolitana milanese e in diverse località della Lombardia.

Sono due le personali ospitate nella storica cornice del Castello Visconteo Mediceo di Melegnano, il monumento simbolo della città, mentre la Biblioteca comunale Carlo Emilio Gadda ospita una collettiva.

-Enrico Sacchetti, “Dark-Matter”
Castello Mediceo di Melegnano
fino al 11 ottobre 2020
Enrico Sacchetti, premiato fotografo internazionale, è specializzato in fotografia scientifica e industriale, interessato in particolare alle grandi strutture nel mondo della fisica, astrofisica e astronomia. Dalla sua passione nasce questa mostra che ha per tema i rivelatori, gli acceleratori e i telescopi: “macchine” complesse e affascianti necessarie per potere intraprendere la ricerca sulle particelle fondamentali come Bosoni, Quark, Muoni e Neutrini, ma anche per indagare la materia oscura e l'energia oscura finora ipotizzate, ma mai realmente ‘viste’. Le immagini della mostra sono disponibili da stampe cromogenia a colori in edizioni limitate.
Per maggiori informazioni: enricosacchetti.com

-Veronica Benedetti, “Presenze Assenti”
Castello Mediceo di Melegnano
fino al 11 ottobre 2020
La serie Presenze Assenti, tratta da Il Condominio (stati di me), è il racconto di uno dei piani che compongono quest’edificio, in ognuno dei quali prende vita un dialogo tra il corpo dell’artista, gli oggetti dimenticati e lo spazio circostante. Un percorso che intende tenere viva la testimonianza del luogo, costruito nel 1963, e di cui presto rimarranno solo macerie.  Un processo di trasformazione in divenire, i tessuti rinvenuti nello stato di abbandono e intrisi delle storie trattenute nel tempo ritrovano forma e respiro, guidando l’autrice verso la consapevolezza dell’effimero nella transitorietà della materia, la liberazione come nuova rinascita.
Per maggiori informazioni: veronicabenedetti.com

-Collettivo Milano Fotopoetica, “Milano Fotopoetica"
Biblioteca Carlo Emilio Gadda
Melegnano
fino al 24 ottobre 2020

Ci sono un’illustratrice, una divulgatrice e un bibliotecario che insieme hanno realizzato un progetto fotografico che mescola narrazione, immagine dal vero e illustrazione. Milano Fotopoetica è un viaggio immaginario attraverso le strade di Milano: alle fotografie di Giuseppe Bartorilla si sovrappongono le illustrazioni di Caterina Giorgetti che si completano con le didascalie poetiche di Monica Marelli. Una narrazione che si stratifica su un’unica, solida base: la fantasia, intesa in questo caso come la capacità di dare spazio nella realtà alla poesia e all’immaginazione.


info: melegnanobiblioteca@gmail.com  


 

redazione

Contatti

redazione@sestodailynews.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK