Partecipa a Sesto Daily News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

STORYTELLING - Ma quanto ci piacciono le storie!

"UNIVERSO DIGITALE" Raccontare la storia di un prodotto è il modo migliore per valorizzarlo

Condividi su:

Care lettrici e cari lettori di Universo Digitale,

ritorno a voi parlando di storytelling, argomento così inflazionato che ne abbiamo forse perso il vero significato.

Storytelling, storytelling, storytelling... non si parla d'altro nel web e non solo, ma a me piace pensarlo in una dimensione molto pratica e quotidiana.

Immaginate una piccola azienda artigiana dalle produzioni sartoriali, con una storia lunga diverse generazioni della famiglia attiva, in un settore classico del Made in Italy. Immaginate il laboratorio: banconi di lavorazione, attrezzi alle pareti, materiali sparsi, colla, disegni, artigiani al lavoro che tagliano e assemblano materiali, e sullo sfondo il prodotto finito.

E ora immaginate un pillola video che racconta la storia di questo prodotto, dalle materie prime all'oggetto finito passando per le diverse fasi di lavorazione.

Vi immaginate l'effetto che fa su un potenziale cliente straniero e innamorato del made in Italy?

Raccontare la storia di un prodotto è il modo migliore per valorizzarlo.

Di storytelling ormai se ne tratta ovunque: solo per restare all'ambito business, se ne usano le tecniche nella formazione del personale, nei team building, per non parlare di quanto è esteso l'uso dello storytelling nel marketing e sui social.

Se se ne parla così tanto un motivo c'è: lo storytelling funziona, il racconto, la narrazione, aggiunge valore ai fatti, evoca le emozioni, crea un'esperienza. Non per nulla l'arte del narrare non è nata oggi, ma ha accompagnato l'uomo fin dalla notte dei tempi, perchè parla alla nostra parte razionale e a quella emotiva e risponde alla nostra ricerca di un senso alle cose.

Se ne parla tanto e si tende a banalizzarlo, ma lo storytelling ha le sue regole e la sua struttura: fa riferimento alle scienze della narrazione, la narratologia, lo schema narrativo canonico ad esempio.

Non è questa l'occasione per trattare un tema così vasto, ma è importante portare l'attenzione su tecniche e strumenti alla portata di tutte le aziende, anche le più piccole, anche le imprese artigiane. Anche se sappiamo di avere dei buoni contenuti da condividere, è importante presentarli in modo da creare attenzione e coinvolgimento, perchè i fatti e le informazioni, da soli tendono ad annoiare.

Lo storytelling sembra una novità del momento, ma basta pensare a Carosello per ricordare che le storie associate ad un prodotto e ad un brand sono nella storia della comunicazione e del marketing. Oggi è così di moda per il potere della narrazione 2.0: lo storytelling è diventato digitale e funziona benissimo sui social. Consente di veicolare un messaggio coerente e convincente, anche tramite diversi canali, e si presta magnificamente alla diffusione virale dei contenuti. YouTube, Facebook, Instagram: strumenti facilmente accessibili ma che possono interpretare con efficacia una strategia social fondata sullo storytelling.

Le storytelling funziona perchè le storie coinvolgono, convincono e...fanno vendere.

E voi cosa ne pensate?

Appuntamento alla prossima settimana!

Condividi su:

Seguici su Facebook