Partecipa a Sesto Daily News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

FRATELLI D'ITALIA CONTRO L'AMMINISTRAZIONE COMUNALE

"La città è ferma ed il Sindaco continua a spremere i suoi cittadini fino all’ultimo centesimo pur di mantenere in essere servizi utili solo al vanto politico"

Condividi su:

Da Antonio Lamiranda (consigliere comunale di Fratelli d'Italia/An) riceviamo e pubblichiamo:

"Comune di Sesto San Giovanni: bilancio preventivo 2016 e consuntivo 2015. Fratelli d'Italia vota contro un bilancio di false promesse e di lacrime e sangue per le tasche dei cittadini sestesi.

Ancora una volta, come ormai si ripete da innumerevoli anni, l’Amministazione di centro sinistra propone un bilancio di false promesse e tante tasse.

L’indice del debito medio pro capite è passato dal 2013 al 2015 da 307 a 341 riprova ulteriore del continuo impegno di risorse del bilancio non per servizi (in città non si vede assolutamente nulla se non sporcizia / buche sulle strade / incuria generale) o investimenti (nuove opere urbane / riqualificazione edifici pubblici fatiscenti).

Il consigliere comunale Antonio LAMIRANDA ha commentato : «La città è ferma (abbiamo il più basso indice di oneri di urbanizzazione degli ultimi dieci anni!) ed il Sindaco continua a spremere i suoi cittadini fino all’ultimo centesimo pur di mantenere in essere servizi utili solo al vanto politico (il famoso fiore all’occhiello) ma che costano in termini di perdite secche ogni anno oltre 3,5 milioni di euro … uno sproposito in questi tempi di magra».

E’ tempo che i cittadini sestesi si ribellino a questo cattivo modo di amministrare le risorse pubbliche!".
 

Condividi su:

Seguici su Facebook