Partecipa a Sesto Daily News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Stasera Susanna Camusso al cinema Rondinella per il documentario sulle grandi fabbriche

"Il polline e la ruggine" presentato al cinema Rondinella alla presenza della sindaco Chittò e della Camusso, segretaria Cgil

Condividi su:

Presso il Cinema Rondinella (viale Matteotti 425) oggi martedì 9 febbraio 2016 alle ore 21 sarà proiettato "Il polline e la ruggine. Memoria, lavoro, deindustrializzazione a Sesto San Giovanni (1985-2015)", film documentario di Riccardo Apuzzo, Roberta Garruccio, Sara Roncaglia e Sara Zanisi.

L'iniziativa è sostenuta dalla Fondazione Isec, dal Comune di Sesto San Giovanni e dalla Camera del lavoro metropolitana di Milano: vi sarà inoltre la possibilità di partecipare al dibattito sul processo di deindustrializzazione con alcuni dei protagonisti di questa storica svolta. 
Dopo la proiezione infatti il regista discuterà con Susanna Camusso (segretario generale della Cgil), Federico Falck (consigliere Falck Spa), Antonio Pizzinato (presidente onorario Anpi Lombardia), Fiorenza Bassoli (ex sindaco di Sesto San Giovanni) e Monica Chittò (sindaco di Sesto San Giovanni).

L'introduzione alla serata sarà affidata a Giorgio Bigatti (direttore di Fondazione Isec) con Massimo Bonini (segretario generale Camera del lavoro metropolitana Milano) e Rita Innocenti (assessora alla Cultura del Comune di Sesto San Giovanni).
Il docufilm (realizzato grazie ad una campagna di crowdfunding) nasce dalla passione e dall'impegno della Fondazione Isec, Dipartimento di scienze della mediazione linguistica e di studi interculturali e Associazione AVoce; rientra in un più ampio progetto di ricerca finanziato da Regione Lombardia - Fondo Sociale Europeo. 


Roberta Garruccio, Sara Roncaglia e Sara Zanisi, hanno realizzato quasi 50 interviste con imprenditori, sindacalisti, dirigenti e lavoratori e lavoratrici delle fabbriche dismesse. Il lavoro ha fuso materiale orale con foto, filmati e mappe. 
Lo scopo de “Il polline e la ruggine” è dare una testimonianza sempre viva di Sesto San Giovanni, città segnata dalla deindustrializzazione in modo da puntare l'attenzione sulle acciaierie Falck e sulle conseguenze dei loro cambiamenti.
Cinema Rondinella (viale Matteotti 425) ore 21 ingresso gratuito // tel. 02.22478183 // mail: info@cinemarondinella.it
 

Condividi su:

Seguici su Facebook