Partecipa a Sesto Daily News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Il 31 agosto 1987 uscì BAD, il disco più venduto della carriera di Michael Jackson 

ATTITUDE FOR MUSIC

Condividi su:

Era il 31 agosto 1987 e Michael Jackson, reduce dal successo pazzesco del disco più venduto della storia del mondo ("Thriller"), si apprestava a pubblicare "BAD" che diventerà il disco più venduto nella carriera dell'artista che sconvolse la storia della musica.

La preparazione di "Bad" fu segnata dalle paure legate al post-Thriller e si portava dietro, dunque, una montagna di aspettative. Chi lavorò con il Re del Pop racconta che ogni giorno scriveva ossessivamente sullo specchio “100 milioni”, come obiettivo da raggiungere. Quel risultato però non arrivò, ma fu un successo straordinario lo stesso. "BAD" ha venduto otto milioni di copie negli Stati Uniti, e andò ancora meglio nel resto del mondo, dove si calcola sia il quinto disco più venduto di sempre, con un totale di 40 milioni di dischi venduti. Fu il primo caso (eguagliato solo da Kathy Perry nel 2011) di un disco con cinque singoli al primo posto delle classifiche americane. 

BAD fu un disco memorabile per la storia del pop. Alcuni lo giudicano “Thriller, spinto più in là”: Jackson arrivò in studio con moltissime idee e canzoni. Erano previsti duetti con gente come Prince, Whitney Houston, Barbra Streisand ma poi non si realizzarono. Rimasero quello con Siedah Garrett in “I just can’t stop lovin’ you” e quello con Stevie Wonder nella modesta memorabile “Just good friends”. Ne seguì un periodo esaltante per Michael Jackson, con un tour mondiale di eccezionale successo e che lo motivò moltissimo. Fu la svolta in cui prese in mano la propria carriera.

Il lancio di "Bad" fu una grandissima operazione di marketing: vennero coinvolte grandi aziende come la Pepsi Cola e fu interpellato Martin Scorsese a dirigere il video della canzone. Sebbene Michael Jackson non ci sia più e la musica sia profondamente cambiata, quelle di "Bad" sono canzoni che raccontano un pezzo di storia della musica che ha influenzato molta della musica che è venuta dopo.

 

Condividi su:

Seguici su Facebook