Angel Green Eyes A ci parla dei nuovi libri in uscita

Leggiamo un libro insieme

| di Angela Green Eyes A
STAMPA

L’inverno ormai è alle porte, e quale modo migliore di trascorrere le fredde giornate di dicembre se non di fronte a una cioccolata calda e a un buon libro? In questo articolo troverai alcuni dei migliori libri in uscita a dicembre 2020 per vivere nuove storie emozionanti.

Ecco quattro libri in uscita a dicembre 2020 da non perdere se sei alla ricerca di nuove letture per il tuo inverno.

Titolo: Fino alla fine del tempo. Mente, materia e ricerca di significato in un universo in evoluzione. Autore: Brian Greene . Traduttrice: Simonetta Frediani. Editore: Einaudi.
Trama: Nel tempo e nello spazio, il cosmo è sorprendentemente vasto, eppure è governato da leggi matematiche semplici, eleganti e universali. All’interno della linea temporale cosmica, la nostra era risplende ma è effimera. Un giorno, lo sappiamo, il genere umano scomparirà. E sappiamo che l’universo farà la stessa fine... >Brian Greene accompagna i lettori in un viaggio mozzafiato dal Big Bang alla fine del tempo e ci invita a riflettere su cosa significhi l’inimmaginabile vastità che ci circonda. Ci mostra come, a partire dal suo ordinato stato originario, l’universo si sia inesorabilmente spostato verso il caos e tuttavia si siano contemporaneamente formati i pianeti, le stelle e le galassie: isole in un mare di disordine. I meccanismi biochimici, di mutazione e selezione, la vita animata, i neuroni, i dati della realtà e il pensiero si sono evoluti in una coscienza complessa, che a sua volta ha dato origine alle culture, ai miti, alla creatività artistica, alla scienza e a un’incessante ricerca di verità ed eternità. Nel piú profondo futuro, la natura dell’universo minaccerà l’esistenza della materia stessa. Attraverso una serie di storie concatenate che spiegano i diversi strati intrecciati della realtà, dalla meccanica quantistica alla coscienza e ai buchi neri, Greene chiarisce la nostra origine, e ci offre un nitido quadro di dove ci troviamo in questo momento e qualche certezza in piú su dove siamo diretti. «Nelle pagine che seguono, percorreremo la cronologia dell’universo, esplorando i principî fisici che producono strutture ordinate dalle stelle e dalle galassie alla vita e alla coscienza, in un universo destinato al decadimento. Prenderemo in considerazione argomenti che stabiliscono che, come gli esseri umani hanno una vita di durata limitata, cosí è anche per gli stessi fenomeni della vita e della mente nell’universo. In effetti, a un certo punto probabilmente nessun tipo di materia organizzata sarà piú possibile. Esamineremo il modo in cui esseri autoriflessivi lottano con la tensione implicata dalla consapevolezza di questi fatti. Noi emergiamo da leggi che, per quanto ne sappiamo, sono eterne e tuttavia esistiamo per un tempo brevissimo. Siamo guidati da leggi che operano senza riguardo per la destinazione e tuttavia ci domandiamo costantemente dove siamo diretti. Siamo plasmati da leggi che non sembrano richiedere una motivazione di fondo e tuttavia siamo continuamente alla ricerca di significato e di scopo. In breve, esamineremo l’universo dall’inizio del tempo a qualcosa di simile alla sua fine e nel corso di questo viaggio esploreremo i modi straordinari in cui menti inquiete e inventive hanno reagito alla fondamentale transitorietà di ogni cosa e l’hanno illuminata». «Fino alla fine del tempo è enciclopedico per ambizione ed erudizione, spesso straziante, ricolmo di pensieri profondi e aneddoti divertenti... Una lettera d'amore all'effimero momento cosmico in cui tutto è possibile». Dennis Overbye, The New York Times . Una prospettiva completamente nuova sul nostro posto nell’universo e su cosa significhi essere umani. In uscita il 1 dicembre.

Titolo: Il silenzio dell'acqua. Il prezzo da pagare . Autore: Adriano Barone. Editore: Mondadori.
Trama: «Odio i tribunali.» Così dice Andrea Baldini, vicequestore della piccola Castel Marciano, mentre attende l'inizio del processo per omicidio della giovane Grazia Livon. È soprattutto merito suo se la ragazza è finita dietro le sbarre, ma l'onda d'urto del terribile assassinio scuote ancora la cittadina friulana, che non si aspettava di avere nell'armadio scheletri tanto terribili, tra gelosie, rancori, tradimenti e relazioni illecite. Andrea non ha tutti i torti: è nelle aule di tribunale che viene giudicata la solidità delle prove, e il suo timore si rivela profetico perché Grazia apre l'udienza con una dichiarazione spontanea che minaccia di compromettere la lunga, sofferta indagine. La più furiosa di tutte è Luisa Ferrari, punta di diamante della squadra omicidi della Mobile di Trieste, poliziotto istintivo, tenace e intransigente, che Andrea nel corso dei mesi appena passati ha imparato a conoscere e apprezzare nonostante le loro differenze. Nelle affermazioni di Grazia, Luisa vede solo un tentativo di sottrarsi a una giusta condanna; Andrea, invece, non riesce a convincersi che la ragazza possa essere così diabolica. Scoprono presto che non c'è tempo per riflettere: una serie di incidenti, aggressioni e terribili delitti torna a sconvolgere Castel Marciano. Chi c'è dietro al nuovo incubo? Andrea e Luisa tornano a indagare con le consuete differenze di metodo, di temperamento, di filosofia di vita. Diviso tra il desiderio di restare un punto di riferimento saldo per la comunità e la paura di non essere all'altezza del proprio ruolo, Andrea affronta i vecchi fantasmi, senza ancora sapere che i volti del Male sono più sfuggenti e terribili di quanto lui creda. Il silenzio dell'acqua. Il prezzo da pagare è un adrenalinico thriller che riporta in scena i personaggi interpretati da Ambra Angiolini e Giorgio Pasotti nella serie TV Mediase Il silenzio dell'acqua, un rompicapo che non mancherà di appassionare tutti gli amanti
del murder mystery. Un adrenalinico thriller che riporta in scena i personaggi interpretati da Ambra Angiolini e Giorgio Pasotti nella serie TV Mediaset Il silenzio dell'acqua, un rompicapo che non mancherà di appassionare tutti gli amanti del murder mystery.
In uscita dal 1 dicembre.

Titolo: All we are saying. L'ultima grande intervista. Autori: John Lennon,Yoko Ono. Traduttore: Nico Perre. Curatore: David Sheff. Editore: Einaudi.
Trama: Dalla fine dei Beatles a Elvis Presley, dall'infanzia con la zia ai trip di Lsd, dal significato dei brani piú celebri alla storia d'amore con Yoko. La leggendaria intervista rilasciata pochi giorni prima di morire che lo stesso Lennon definí «la piú completa e profonda, quella definitiva». Dopo un lungo periodo lontano dai riflettori, nel settembre del 1980 John e Yoko accettarono di incontrare David Sheff per rilasciare a «Playboy» quella che sarebbe diventata la loro intervista testamento. Nel corso di alcune settimane, nel celebre Dakota Building di New York dove i due abitavano, o nei caffe circostanti o ancora in studio di registrazione, John e Yoko discussero apertamente degli argomenti piú vari, immortalando alcuni degli aneddoti piú intimi, sorprendenti e inediti della coppia: dalla loro temporanea separazione, che portò Lennon a vivere a Los Angeles, alla decisione di John di fare il casalingo per badare al figlio Sean; dalla nascita, l'ascesa e la fine
dei Beatles, all'analisi (e la stroncatura), canzone per canzone, dei pezzi piú famosi scritti dai Fab Four. Passata alla storia come l'ultima grande intervista, All We Are Saying è un documento ricco, vivido e indimenticabile, che getta uno sguardo unico sulle figure di Lennon e Ono
in quanto individui, artisti e amanti. «Una testimonianza intima, toccante e preziosissima» The New York Times .
In uscita dal 1 dicembre.

Titolo: La ragazza con l'occhio di vetro e altre storie di amore dark. Autore: Stefano Fantelli. Editore: Cut- Up. Genere Fantasy.
Trama: Sono creature pallide e conturbanti, quelle che si aggirano fra i racconti di Stefano Fantelli. Ragazze misteriose, spesso senza nome, ammantate da un gotico fascino decadente e da una sensualità tanto sottile quanto sinistra. Non importa se vittime o carnefici, sono loro a tirare i fili delle storie con dita affusolate. Profondi occhi malinconici, figure spettrali e affascinanti, belle come le donne morte di Edgar Allan Poe e sperdute e curiose come Alice nel paese delle meraviglie, che siano adulte, adolescenti o ragazzine alle quali non è stato concesso crescere. L'autore apre finestre su vicende oscure e surreali, dove amore e morte si mescolano in una macabra danza, destreggiandosi fra romanticismo, dramma, thriller e weird, cambiando agilmente stile e ritmo e finendo per comporre un eterogeneo dark circus di situazioni fuori dal comune, alternando storie dal tono ironico e leggero ad altre decisamente più malsane e disturbanti. Amori tetri e morbosi, innocenza perduta, cuori infranti, omicidio e vendetta. Fantelli scardina il cliché raccontando il fascino necromantico di cicatrici, ossa sporgenti e anime sanguinanti, volti deturpati, mutazioni e peculiarità non propriamente umane. Viene qui esaltato il diverso, il grottesco, con un'intrinseca potenza erotica e poetica. Non è solo l'estetica del "deviante" a trovare la sua rivincita ma anche l'amore nei sui aspetti più cupi e distruttivi. I personaggi di questo libro non amano come ama la gente comune, il loro è un sentimento più intenso, estremo e borderline. Come le loro vite. "La ragazza con l'occhio di vetro" non si aspetta un lieto fine e non lo cerca nemmeno, si lascia consumare dal suo amore oscuro trovando nelle fiamme nere della passione il significato ultimo della sua incompresa esistenza. In uscita dal 3 dicembre.

Non mi resta che augurare a tutti voi una buona lettura e appuntamento, come sempre, alla prossima settimana.
Angel Green eyes. A.

Angela Green Eyes A

Contatti

redazione@sestodailynews.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK