L’amicizia

Yin e Yang

| di Roberto Federella
STAMPA

L’amicizia è una relazione tra due persone basata sul rispetto, la sincerità e la disponibilità. Possiamo definirlo un sentimento perché nasce spontaneo dal cuore e può durare per sempre. Con un vero amico ci si può confidare senza timori e avere un sostegno nei momenti più impegnativi della nostra vita. Affinchè un’amicizia diventi indissolubile  è importante essere se stessi, mantenere un atteggiamento coerente e sentirsi a proprio agio in ogni situazione.

I veri amici sono quelli che amano passare il proprio tempo libero con noi, che ci chiamano per organizzare qualcosa. Dell’amicizia ne abbiamo bisogno per crescere ed è nell’età adulta che impariamo ad apprezzare la compagnia di un amico accettando i suoi pregi e difetti; possiamo rispecchiarci in lui e ci permette di riconoscerci, perché guardando l’altro  riconosciamo delle parti nostre. L’amicizia non può basarsi solo su un bisogno, ma occorre avere una direzione comune da seguire che va oltre la singola persona e che si sviluppa attraverso un’attività, un progetto che porta gli amici ad essere felici insieme.

Il vero amico non è quello che unicamente si prodiga per l’altro, ma che riesce a custodire un proprio confine e gestire  i suoi spazi. Il bene comune deve prevalere sempre. Per coltivare delle vere amicizie occorre anche essere il miglior amico di se stessi e non fomentare il falso valore che “occorre essere amici di tutti”, ma fare risplendere sempre la propria unicità manifestando le proprie idee e vedute a costo anche di perdere qualche amico.

L’essenza della perfetta amicizia sta nel rivelarsi profondamente all’altro, abbandonare ogni riserva e mostrarsi per ciò che si è veramente.
Robert Hugh Benson

Roberto Federella

Contatti

redazione@sestodailynews.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK